Capitale: Bangkok
Abitanti: 71,7 MIO
Lingua ufficiale: Thailandese

In primo piano

Necessario il passaporto con una validità residua di almeno 6 mesi dalla data di ingresso nel Paese, e almeno due pagine libere rimanenti per l’apposizione del visto/timbro di ingresso delle Autorità di frontiera. I turisti sono tenuti ad avere sempre con sé il proprio passaporto originale (obbligo di esibire i documenti).

Per soggiorni inferiori ai 30 giorni non è necessario il visto turistico. Occorre esibire un titolo di viaggio che dimostri l'uscita dal paese: un biglietto aereo di ritorno o di andata verso un altro paese.

È necessario poter dimostrare di avere sufficiente disponibilità finanziare per il sostentamento nel Paese durante il periodo di  soggiorno.

Per soggiorni oltre i 30 giorni è necessario munirsi di visto che deve essere richiesto alla rappresentanza thailandese competente in Svizzera. 

Il vaccino contro la febbre gialla é obbligatorio per tutti i viaggiatori superiori all’anno d’età, provenienti da Paesi in cui la febbre gialla é a rischio trasmissione, nonché per i viaggiatori che abbiano anche solo transitato per più di 12 ore nell’ aeroporto di un Paese in cui la febbre gialla é a rischio trasmissione.

La moneta ufficiale è il Baht.

La situazione nel paese è apparentemente stabile, tranne nelle province meridionali, dove tensioni latenti sul piano politico e religioso possono scoppiare improvvisamente.

Dal 2005 vige lo stato di emergenza nelle Province del sud di Yala, Narathiwat e Pattani, nonché nei Distretti di Chana, Na Thawi, Tepha e Saba Yoy (nella Provincia di Songkhla) ove risiede la maggioranza della popolazione musulmana, e dove operano gruppi terroristici separatisti. Si raccomanda di evitare viaggi in tali zone, se non motivati da effettiva necessità e, in ogni caso, di informarsi accuratamente sull'evoluzione della situazione.

È consigliato evitare anche la Provincia di Satun, per il ricorrente verificarsi di violenze ed attentati terroristici.

Mantenere un atteggiamento di elevata cautela nelle zone di confine, con Laos e Myanmar e Cambogia. 

In tutte le zone di frontiera vi sono ancora campi minati. Raccomandiamo di viaggiare unicamente sulle strade con più traffico, informandosi comunque presso le autorità locali o la popolazione. È preferibile farsi accompagnare da una guida locale esperta in caso di escursioni al di fuori delle città.

Informarsi tramite i media e l'operatore turistico e seguire le indicazioni delle autorità thailandesi. Evitare manifestazioni e grandi assembramenti di qualsiasi tipo.

Ambasciata Bangkok
Embassy of Switzerland
35 North Wireless road (Thanon Witthayu Nuea), Lumphini, Pathum Wan - Bangkok 10330 Thailand

Telefono Sede centrale +66 2 674 6900
Fax Sede centrale +66 2 674 6901
Visa +66 2 674 6902
Visti bangkok@eda.admin.ch
Servizi consolari Bangkok.cc@eda.admin.ch
Website http://www.eda.admin.ch/bangkok

Informazioni generali e sanitarie

Capitale: BANGKOK
Popolazione: 68.800.000
Superficie: 514.000 km2
Fuso orario: +6h rispetto alla Svizzera; +5h quando in Svizzera è in vigore l'ora legale.
Lingue: Thailandese ed inglese, ma quest'ultima solo parzialmente nella capitale Bangkok e nelle principali località turistiche.
Religioni: buddista, minoranze musulmana e cristiana.
Prefisso dalla Svizzera: +66
Telefonia: in Thailandia funzionano 4 sistemi di telefonia cellulare: GSM 900, GSM 1800, GSM 1900, WCDMA 2100, oltre alla rete di traffico dati 3G e 4G, con buona ricezione nei centri urbani e in gran parte delle zone non urbane.
Clima: tropicale-monsonico: caldo umido con forti piogge nel periodo da agosto ad ottobre; temperature più moderate nel periodo da novembre a febbraio. Temperature medie variabili tra 25 gradi nei mesi dicembre-gennaio e 35-40 gradi nei restanti mesi dell’anno.

Ambasciata Bangkok
Embassy of Switzerland
35 North Wireless road (Thanon Witthayu Nuea), Lumphini, Pathum Wan - Bangkok 10330 Thailand

Telefono Sede centrale +66 2 674 6900
Fax Sede centrale +66 2 674 6901
Visa +66 2 674 6902
Visti bangkok@eda.admin.ch
Servizi consolari Bangkok.cc@eda.admin.ch
Website http://www.eda.admin.ch/bangkok

 

Centro consolare regionale Bangkok
Regional Consular Center Bangkok, c/o Embassy of Switzerland
35 North Wireless road (Thanon Witthayu Nuea), Lumphini, Pathum Wan, Bangkok 10330 Thailand
Telefono Sede centrale +66 2 674 6900
Fax Sede centrale +66 2 674 6901
Visti +66 2 674 6902
Visti: bangkok@eda.admin.ch

Consolato Chiang Mai
Consulate of Switzerland
Frangipani Serviced Residences, 1/1 Soi 13/1 Praproklao Road, T. Sriphoom / A. Muang, Chiang Mai 50200 Thailand
Telefono Sede centrale +66 5 322 5000
Appointments only upon request +66 8 1882 7562
Fax Sede centrale chiangmai@honrep.ch
Visti bangkok@eda.admin.ch

Consolato Pattaya
Consulate of Switzerland
c/o My Office Travel Co., LTD. 489/9 Moo 12, Jomtien Soi 5, Nongprue, Banglamung, Chonburi 20150 Thailand
Telefono Sede centrale +66 38 250 040
Fax Sede centrale +66 38 250 039
Sede centrale  pattaya@honrep.ch
Visti bangkok@eda.admin.ch

Consolato Phuket
Consulate of Switzerland
74/56 Phoonpon Night Plaza, T. Talad Nuea
A. Muang, Phuket 83000 Thailand
Telefono Sede centrale +66 81891 59 87
Fax Sede centrale phuket@honrep.ch
Visti bangkok@eda.admin.ch

Info consolati http://www.eda.admin.ch/bangkok

Gli operatori economici possono fare riferimento alla Camera di Commercio svizzero-thailandese https://www.swissthai.com/

Numeri utili in Thailandia

  • Emergenze:191
  • Polizia turistica: 1155
  • Soccorso stradale: 02 9395770
  • Servizi turistici: 1672

Prescrizioni doganali thailandesiThai Customs

 

Tourism Authority of Thailand
E-mail: center@tat.or.th
Sito web: www.tourismthailand.org

Trasporti

In Thailandia la guida è a sinistra. La guida imprevedibile rappresenta un notevole rischio di incidenti, in particolare per le moto. Le automobili e le moto noleggiate sulla spiaggia o per strada non rispecchiano sempre gli standard di manutenzione e di assicurazione. Si consiglia pertanto di noleggiare mezzi solo da una società conosciuta.

Infrazioni

In generale, in Thailandia, le infrazioni sono punite più severamente che in Svizzera. Sono da prevedere lunghi e complicati procedimenti giudiziari. Ad esempio, fumare sulle spiagge pubbliche o il possesso di sigarette elettroniche possono essere puniti con la detenzione e/o con multe elevate. Informarsi tramite le guide turistiche, la propria agenzia viaggi, le persone di contatto in loco o in albergo in merito alle leggi e alle disposizioni locali.

Nel Paese le strutture pubbliche ospedaliere sono efficienti e mantengono buoni standard qualitativi. Le strutture sanitarie private sono ottime.

Sono in aumento i casi di febbre Dengue in particolare nelle province di Chiang Rai, Nan, Chanthaburi, Trat e Rayong.

Si sta verificando un notevole incremento dei casi di vaiolo delle scimmie (Monkeypox), con una particolare incidenza a Bangkok e nelle altre grandi città.

In Thailandia è anche presente la febbre Chikungunya, che si contrae tramite le punture di zanzare infette, con sintomi simili a quelli della Dengue. Si consiglia di proteggersi attraverso la prevenzione dalle punture.

Non sussistono più restrizioni per il contenimento del Covid-19.

Maggiori informazioni sono reperibili sul sito del Dipartimento per il controllo delle malattie thailandese (https://ddc.moph.go.th/en/).

Sanità

I costi della sanità per i turisti possono essere molto elevati. È fortemente raccomandata la stipula di una polizza assicurativa sanitaria che preveda la copertura delle spese mediche (preferibilmente con pagamento diretto delle cure ospedaliere da parte dell'assicurazione ad apertura della pratica) e l'eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese del paziente, con copertura dell’intero periodo di permanenza.

Se si necessita di particolari farmaci, occorre prevederne una scorta sufficiente. Va ricordato tuttavia che in molti Paesi vigono prescrizioni particolari per portare con sé medicinali contenenti sostanze stupefacenti (ad esempio il metadone) e sostanze per la cura di malattie psichiche. Si consiglia di informarsi eventualmente prima del viaggio direttamente presso la rappresentanza estera competente (ambasciata o consolato)

Alimentazione

Si consiglia durante la permanenza di non consumare cibi e/o bevande di dubbia provenienza, bere solo acqua e bibite in bottiglia senza l'aggiunta di ghiaccio se non in esercizi pubblici che forniscono garanzie di igiene. 

Mangiare carne di volatili e uova solo se ben cotte.

Il vaccino contro la febbre gialla é obbligatorio per tutti i viaggiatori superiori all’anno d’età, provenienti da Paesi in cui la febbre gialla é a rischio trasmissione, nonché per i viaggiatori che abbiano anche solo transitato per più di 12 ore nell’ aeroporto di un Paese in cui la febbre gialla é a rischio trasmissione.

Non ci sono ulteriori vaccinazioni obbligatorie ma alcune consigliate. Per tutte le informazioni consultare il sito https://wwwnc.cdc.gov/travel

"Esplora il mondo, prendendoti cura di te"

Non hai trovato quello che cerchi?

Richiesta informazioni

mail contatto

Se desideri maggiori informazioni in merito alle informazioni di viaggio, non esitare a scriverci. Saremo lieti di rispondere alle tue domande.

Partner e Sponsor

La tua salute sarà presto nel palmo della tua mano!

"Un nuovo modo innovativo di vivere l'esperienza digitale è in arrivo. Stiamo lavorando per dare vita alla nostra APP! Non vediamo l'ora di condividerla con te!"

med app