Encefalite da zecche

L’encefalite da zecche (TBE, dall’inglese Tick-Borne Encephalitis) è una malattia virale trasmessa dalle zecche, causata dal virus dell’encefalite da zecche (TBEV), appartenente alla famiglia Flaviviridae. Questa infezione colpisce il sistema nervoso centrale e può portare a gravi complicazioni neurologiche.

Cause

L’encefalite da zecche è causata dal TBEV, che viene trasmesso agli esseri umani attraverso il morso di zecche infette del genere Ixodes. Il virus è endemico in molte regioni dell’Europa, dell’Asia e della Russia. Le zecche si infettano nutrendosi del sangue di piccoli mammiferi, come roditori, che sono serbatoi naturali del virus. La trasmissione all’uomo avviene quando una zecca infetta punge e si nutre del sangue umano. In rari casi, il virus può essere trasmesso attraverso il consumo di latte non pastorizzato di animali infetti.

encefalite da zecche

Sintomi

L’encefalite da zecche si manifesta in due fasi principali:

  1. Fase Iniziale (Viremica):

    • Sintomi Simili all’Influenza: Febbre, mal di testa, affaticamento, dolori muscolari e articolari, nausea. Questa fase dura generalmente da 2 a 7 giorni e può essere seguita da un periodo di remissione asintomatica che dura fino a una settimana.
  2. Fase Secondaria (Neurologica):

    • Sintomi Neurologici: Segue un secondo picco febbrile, accompagnato da sintomi più gravi come forte mal di testa, rigidità del collo, disorientamento, confusione, e in alcuni casi convulsioni. Questa fase indica che il virus ha raggiunto il sistema nervoso centrale, causando meningite (infiammazione delle membrane che rivestono il cervello e il midollo spinale), encefalite (infiammazione del cervello) o meningoencefalite (combinazione di meningite ed encefalite).

La gravità della malattia varia da lieve a severa. Nei casi più gravi, l’encefalite da zecche può portare a complicazioni a lungo termine come paralisi, difficoltà motorie, disturbi cognitivi e, raramente, morte.

Diagnosi

La diagnosi dell’encefalite da zecche si basa su una combinazione di valutazione clinica, storia epidemiologica e test di laboratorio. Durante la fase acuta della malattia, il TBEV può essere rilevato nel sangue e nel liquido cerebrospinale (CSF) utilizzando tecniche di PCR (reazione a catena della polimerasi). I test sierologici possono rilevare anticorpi IgM e IgG specifici contro il virus nel sangue e nel CSF. La presenza di anticorpi IgM è indicativa di un’infezione recente.

encefalite da zecche vaccino

Trattamento

Non esiste un trattamento specifico antivirale per l’encefalite da zecche. La gestione della malattia si basa sul trattamento sintomatico e sul supporto clinico:

  • Supporto Clinico: Ricovero ospedaliero per monitorare e gestire i sintomi neurologici severi. Terapie di supporto possono includere la somministrazione di liquidi per via endovenosa, il controllo delle convulsioni e la gestione del dolore.
  • Trattamento Sintomatico: Antipiretici per ridurre la febbre e analgesici per alleviare il mal di testa e il dolore muscolare.

Prevenzione

La prevenzione dell’encefalite da zecche si basa principalmente sul controllo delle zecche e sulla prevenzione delle punture. Misure preventive includono:

  • Abbigliamento Protettivo: Indossare maniche lunghe, pantaloni lunghi e calze nelle aree boschive e prative.
  • Repellenti per Insetti: Applicare repellenti contenenti DEET o permetrina sulla pelle e sugli indumenti.
  • Controlli Regolari: Controllare regolarmente la pelle e gli indumenti per la presenza di zecche e rimuoverle tempestivamente utilizzando pinzette a punta fine.
  • Vaccinazione: Esiste un vaccino efficace contro il TBEV, raccomandato per le persone che vivono o viaggiano in aree endemiche. Il ciclo vaccinale consiste in tre dosi iniziali e richiami periodici.

A chi rivolgersi

La cura dell’encefalite da zecche richiede l’intervento di professionisti sanitari competenti. Il medico di famiglia o il pediatra può essere il primo punto di contatto per la valutazione iniziale e la gestione dei casi lievi. Tuttavia, a causa della gravità potenziale della malattia, è spesso necessario il ricovero ospedaliero. I neurologi sono gli specialisti più indicati per gestire le complicazioni neurologiche e fornire un trattamento adeguato durante la fase acuta e la convalescenza.

Facebook
LinkedIn
X
WhatsApp
Email
ricerca nella categoria

Neurologi

Dott. med. Luca Bernasconi

  • Svizzera, Ticino

Dott. med. Claudio Michele Bonetti

  • Svizzera, Ticino

Dr. med. Filippo Scacchi

  • Svizzera, Ticino

Dr. med. Paolo Rossi

  • Svizzera, Ticino

Dott. med. Marco Ferrazzini

  • Svizzera, Ticino

Dr. med. Fabio Mario Conti

  • Svizzera, Ticino

Dr. med. Jörg Karau

  • Svizzera, Ticino

Dr. med. Carlo Cereda

  • Svizzera, Ticino

Dr. med. Claudio Gobbi

  • Svizzera, Ticino

Dr. med. Mark J. Emmenegger

  • Svizzera, Ticino

Dr. med. Sanja Jukopila

  • Svizzera, Ticino

Dr. med. René Wullimann

  • Svizzera, Ticino

Dr. med. Alain Kaelin

  • Svizzera, Ticino

Dr. med. Claudio Städler

  • Svizzera, Ticino

Dr. med. Monika Raimondi

  • Svizzera, Ticino

Dr. med. Fiammetta Bornatico-Valsangiacomo

  • Svizzera, Ticino

Dr. med. Giorgio Bianchi

  • Svizzera, Ticino

Dr. med. Salvatore Galati

  • Svizzera, Ticino

La tua salute sarà presto nel palmo della tua mano!

"Un nuovo modo innovativo di vivere l'esperienza digitale è in arrivo. Stiamo lavorando per dare vita alla nostra APP! Non vediamo l'ora di condividerla con te!"

med app
mail contatto

Rimani aggiornato!
Non perderti le novità!

Iscriviti alla Newsletter