Rosolia

La rosolia, conosciuta anche come “morbillo tedesco” o “terza malattia”, è un’infezione virale contagiosa causata dal virus della rosolia. Sebbene spesso lieve nei bambini e negli adulti, la rosolia può avere gravi conseguenze se contratta durante la gravidanza, portando a difetti congeniti nel nascituro.

Cause

La rosolia è causata dal virus della rosolia, un virus a RNA della famiglia Togaviridae. La trasmissione avviene principalmente attraverso:

  • Goccioline Respiratorie: Inalazione di goccioline infette emesse da una persona infetta attraverso tosse o starnuti.
  • Contatto Diretto: Contatto con le secrezioni respiratorie di una persona infetta.
  • Trasmissione Congenita: Da madre a feto durante la gravidanza, con conseguente rischio di sindrome della rosolia congenita (SRC).
rosolia

Sintomi

I sintomi della rosolia si manifestano generalmente da 2 a 3 settimane dopo l’esposizione al virus. La malattia è spesso lieve, ma i sintomi possono includere:

  • Eruzione Cutanea: Eruzione di macchie rosse o rosa che inizia sul viso e si diffonde al resto del corpo. L’eruzione dura circa 3 giorni.
  • Febbre Lieve: Febbre moderata, generalmente inferiore a 39°C.
  • Sintomi Respiratori: Naso che cola, mal di gola e tosse lieve.
  • Linfoadenopatia: Gonfiore dei linfonodi, in particolare dietro le orecchie e nella parte posteriore del collo.
  • Dolori Articolari: Soprattutto negli adulti, possono verificarsi dolori articolari e infiammazione.

Nella maggior parte dei casi, i sintomi scompaiono entro una settimana. Tuttavia, l’infezione può essere pericolosa per le donne incinte, poiché può causare aborti spontanei, morte intrauterina o la sindrome della rosolia congenita (SRC), che può portare a gravi difetti congeniti come sordità, cataratta, malformazioni cardiache e ritardo mentale.

Diagnosi

La diagnosi della rosolia si basa su una combinazione di valutazione clinica e test di laboratorio:

  • Test Sierologici: Per rilevare anticorpi IgM e IgG specifici contro il virus della rosolia.
  • Test PCR (Reazione a Catena della Polimerasi): Per rilevare il RNA virale nei campioni di sangue o secrezioni respiratorie.
rosolia nei bambini

Trattamento

Il trattamento della rosolia è principalmente sintomatico, poiché non esiste una terapia antivirale specifica per eliminare il virus. La gestione della malattia si concentra sull’alleviare i sintomi e prevenire complicazioni, soprattutto nelle persone vulnerabili come le donne incinte. Ecco alcuni dettagli in più riguardo al trattamento:

Terapia Sintomatica

  • Antipiretici e Analgesici: Farmaci come il paracetamolo o l’ibuprofene possono essere utilizzati per ridurre la febbre e alleviare dolori articolari o muscolari. Questi farmaci aiutano a migliorare il comfort del paziente durante il decorso della malattia.

  • Riposo e Idratazione: È importante che i pazienti riposino adeguatamente per aiutare il corpo a combattere l’infezione. Mantenere una buona idratazione è essenziale, soprattutto se il paziente presenta febbre.

  • Alleviare i Sintomi Respiratori: L’uso di umidificatori può aiutare a mantenere le vie respiratorie umide e alleviare i sintomi come il mal di gola e la tosse. Bere liquidi caldi può anche essere benefico.

Misure di Isolamento

  • Isolamento del Paziente: Per prevenire la diffusione del virus, è consigliato che i pazienti con rosolia evitino il contatto con altre persone, in particolare con donne incinte e individui non vaccinati, per almeno una settimana dopo l’inizio dell’eruzione cutanea.

Trattamento per le Donne Incinte

  • Monitoraggio e Assistenza Prenatale: Le donne incinte che contraggono la rosolia devono essere strettamente monitorate dai loro ginecologi. Può essere necessario eseguire ecografie frequenti e altri test per valutare la salute del feto.

  • Consulenza Genetica: In alcuni casi, potrebbe essere consigliato un consulto con un genetista per discutere dei rischi e delle possibili conseguenze della rosolia congenita.

Trattamento delle Complicazioni

  • Gestione delle Complicazioni Rare: Sebbene rare, possono verificarsi complicazioni come l’encefalite (infiammazione del cervello) o la piastrinopenia (riduzione del numero di piastrine). In tali casi, potrebbero essere necessari trattamenti specifici, come la somministrazione di immunoglobuline o altri interventi medici specialistici.

Vaccinazione Post-Esposizione

  • Vaccinazione: Sebbene la vaccinazione post-esposizione non sia efficace per prevenire la malattia in chi è già stato esposto, garantire che i contatti stretti del paziente siano immunizzati può aiutare a prevenire ulteriori trasmissioni del virus.

Prevenzione

La prevenzione della rosolia si basa principalmente sulla vaccinazione:

  • Vaccinazione: Il vaccino contro la rosolia è generalmente somministrato come parte del vaccino trivalente MPR (morbillo-parotite-rosolia). È raccomandato per tutti i bambini in due dosi, la prima a 12-15 mesi e la seconda a 4-6 anni.
  • Vaccinazione delle Donne in Età Fertile: È particolarmente importante che le donne in età fertile siano immunizzate contro la rosolia per prevenire la trasmissione congenita.

A chi rivolgersi

In caso di sospetta rosolia, è importante rivolgersi a un medico. Il medico di famiglia può fornire una valutazione iniziale e, se necessario, indirizzare il paziente a uno specialista in malattie infettive o a un pediatra. Le donne incinte che sospettano di aver contratto la rosolia devono contattare immediatamente il proprio ginecologo per valutazioni e monitoraggi appropriati.

Facebook
LinkedIn
X
WhatsApp
Email
ricerca nella categoria

Pediatri

Dr. Marc Schmutz

  • Svizzera, Friburgo

Dr.ssa Isabelle Osinga-Jaeger

  • Svizzera, Friburgo

Dr.ssa Nevenka Vilimonovic

  • Svizzera, Friburgo

Dr.ssa Vera Balasova

  • Svizzera, Friburgo

Dr.ssa Rachel Burmeister-Halbritter

  • Svizzera, Friburgo

Dr.ssa Léna Gorgé-Giancola

  • Svizzera, Friburgo

Dr.ssa Nelida Virginia Spehrs-Ciaffi

  • Svizzera, Friburgo

Dr.ssa Sibylle Gateau

  • Svizzera, Friburgo

Dr. Hans-Georg Braunger

  • Svizzera, Friburgo

Dr.ssa Claire Chavonnet Cattelain

  • Svizzera, Friburgo
Aperto ora

Dr. Andrea Bertoni

  • Svizzera, Friburgo

Dr.ssa Suzanne Pitchon

  • Svizzera, Friburgo
Aperto ora

Dr.ssa Anastasia Giannakoura

  • Svizzera, Friburgo

Dr.ssa Sorina Boiu

  • Svizzera, Friburgo
Aperto ora

Dr.ssa Flavie Lécureux-Joris

  • Svizzera, Vaud

Dr.ssa Stéphanie Baumberger Rodriguez

  • Svizzera, Vaud
Aperto ora

Dr.ssa Julie Mouron-Hryciuk

  • Svizzera, Vaud
Aperto ora

Dr. Yoko Tomonaga

  • Svizzera, Vaud

Dr.ssa Nafi-Amélie M’baye

  • Svizzera, Vaud
Aperto ora

Dr.ssa Myriam William

  • Svizzera, Vaud

Dr.ssa Vittoria Nigro Stimato

  • Svizzera, Vaud

Dr.ssa Evelyne Edgar-Zangger

  • Svizzera, Vaud
Aperto ora

Dr.ssa Noémie Leblond-Donnet

  • Svizzera, Vaud

Dr. Claude-André Mayor

  • Svizzera, Vaud

Dr.ssa Mathilde Kocher

  • Svizzera, Vaud

Dr.ssa Kadira Bawa Wagbé

  • Svizzera, Vaud

Dr.ssa Adélaïde Boutin

  • Svizzera, Vaud

Dr.ssa Amina Aijjou

  • Svizzera, Vaud

Dr. med. Zanetti Benedetto

  • Svizzera, Ticino

Dr.ssa med. Pérez Ocón Amaya

  • Svizzera, Ticino

Dr. med. Luca Pissoglio

  • Svizzera, Ticino

Dr. med. Giuliani Stefano

  • Svizzera, Ticino

Dr.ssa Agathe Fusetti

  • Svizzera, Ticino

Dr. med. Donati-Genet Petra

  • Svizzera, Ticino

Dr.ssa med. Colombo Veronica

  • Svizzera, Ticino

Dr. med Enrico Capuano

  • Svizzera, Ticino

Dr. Giuseppe Citterio

  • Svizzera, Ticino

Dr. Mara Bernasconi Ceschi

  • Svizzera, Ticino

Dr. Sara Ferroni

  • Svizzera, Ticino

Dr. Daniel Blumberg

  • Svizzera, Ticino

Dr. Corrado Cattrini

  • Svizzera, Ticino

Dr. Graziella Prato

  • Svizzera, Ticino

Dr. Luca Garzoni

  • Svizzera, Ticino

Dr. Gian-Luca Bianchetti

  • Svizzera, Ticino

Dr. Laura Beretta

  • Svizzera, Ticino

Dr. Chiara Arrizza

  • Svizzera, Ticino

Dr.ssa Maura Zanolari Calderari

  • Svizzera, Ticino

La tua salute sarà presto nel palmo della tua mano!

"Un nuovo modo innovativo di vivere l'esperienza digitale è in arrivo. Stiamo lavorando per dare vita alla nostra APP! Non vediamo l'ora di condividerla con te!"

med app
mail contatto

Rimani aggiornato!
Non perderti le novità!

Iscriviti alla Newsletter